Quale Repubblica? Reviewed by Sinistra Italiana Gallarate on . Sinistra Italiana di Gallarate sarà in piazza Libertà venerdì 2 giugno (nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30) con un proprio gazebo. Ci sarà per festeggiare la Sinistra Italiana di Gallarate sarà in piazza Libertà venerdì 2 giugno (nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30) con un proprio gazebo. Ci sarà per festeggiare la Rating: 0
You Are Here: Home » giustizia e legalità » Quale Repubblica?

Quale Repubblica?

QUALE REPUBBLICASinistra Italiana di Gallarate sarà in piazza Libertà venerdì 2 giugno (nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30) con un proprio gazebo.

Ci sarà per festeggiare la Repubblica nata il 2 giugno 1946 e anche per domandarsi quale Repubblica oggi viviamo, a partire dai fatti accaduti a Lonate Pozzolo (con l’arresto del sindaco) e a Gallarate (con l’assessora, ora dimessa, compagna del sindaco arrestato, indagata). Fatti che sono uno schiaffo a chi per la Repubblica ha lottato e a chi onestamente ha contribuito a rafforzarla.

Finita la Seconda guerra mondiale e caduto il regime fascista, quando il popolo italiano venne chiamato a scegliere quale assetto dare al paese, andò in massa a votare, per la prima volta con suffragio universale. Loro che erano stati privati del diritto al voto, capirono l’importanza di partecipare e scegliere.

Oggi che il diritto di voto è garantito, si è persa la voglia di votare e partecipare. La politica viene vista (spesso a ragione) come un comitato d’affari.

Di fronte a chi vive la politica perseguendo i propri interessi, non possiamo rispondere con l’abbandono della partecipazione attiva, con l’idea populista che sono tutti uguali, rinunciando a individuare le responsabilità individuali, facendoci abbindolare dalla  propaganda che non c’è alternativa, che può solo andare così.  Perché ciò giova proprio a chi non vuole cambiamenti, a chi si sta arricchendo con questo sistema ingiusto, a chi vuole continuare indisturbato a saccheggiare i beni comuni, a chi ci preferirebbe sudditi anziché cittadini.

Il sindaco di Gallarate ha oggi la possibilità di dimostrare che non vuole trasformare la politica in affari. Ha l’occasione per dimostrare di non essere suddito di Forza Italia e Agorà Liberi e forti, scegliendo un nuovo assessore estraneo a quel gruppo, che faccia dell’urbanistica non lo spazio dell’ennesima colata di cemento in città, ma il luogo dove perseguire il bene comune, la tutela ambientale e della salute dei gallaratesi.

Leave a Comment

© 2012 Sinistra Ecologia Libertà Gallarate - via Checchi 21 - 21013 Gallarate -va- Powered www.ilariamascella.com

Scroll to top