Malati cronici lombardi. Ci pensa il gestore? Reviewed by Sinistra Italiana Gallarate on . Nei prossimi giorni oltre 3 milioni di malati cronici lombardi riceveranno una lettera che li inviterà a scegliere un gestore della loro malattia. Dovranno sott Nei prossimi giorni oltre 3 milioni di malati cronici lombardi riceveranno una lettera che li inviterà a scegliere un gestore della loro malattia. Dovranno sott Rating: 0
You Are Here: Home » news » Malati cronici lombardi. Ci pensa il gestore?

Malati cronici lombardi. Ci pensa il gestore?

11 dicNei prossimi giorni oltre 3 milioni di malati cronici lombardi riceveranno una lettera che li inviterà a scegliere un gestore della loro malattia. Dovranno sottoscrivere un patto di cura, che li vincolerà per un anno.

Con l’obiettivo di contenere la spesa, la Regione di Maroni riduce la persona malata alla sua malattia, dove l’importante è rispettare il piano di cura, non se la persona sta meglio o peggio.

Il gestore, che non deve essere un medico e anzi più probabilmente sarà una società, definirà in anticipo quali cure programmare, con un budget annuale definito. Se nel corso dell’anno la persona avrà bisogno di altre prestazioni, dovrà eseguirle in regime privatistico, cioè a pagamento.

E gli eventuali risparmi sul budget andranno a premiare i gestori: che dite, i gestori saranno più interessati al premio o alla salute del paziente?

MA I MALATI POSSONO RIMANERE CON IL LORO MEDICO, NON SONO OBBLIGATI A SCEGLIERE IL GESTORE.

Per approfondire l’argomento, il Comitato per il diritto alla salute del Varesotto ha organizzato lunedì 11 dicembre alle ore 18 a Busto Arsizio (Villa Tovaglieri via Volta 11). L’incontro è aperto e vuole aiutare a chiarire dubbi e timori.

IMG-20171205-WA0001 IMG-20171201-WA0004

Leave a Comment

© 2012 Sinistra Ecologia Libertà Gallarate - via Checchi 21 - 21013 Gallarate -va- Powered www.ilariamascella.com

Scroll to top